Supplementi di ossido di azoto e pressione sanguigna

Se stai cercando di aggiungere una spinta extra al tuo allenamento, supplementi di ossido di azoto può essere il modo di andare. L’ossido nitrico aumenta il flusso sanguigno nel tuo corpo, permettendo che l’ossigeno venga consegnato più velocemente ai muscoli. Mentre questo può aiutare la tua prestazione in palestra, supplementi di ossido di azoto può anche influenzare la pressione sanguigna.

Supplemento di ossido nitrico

Il tuo corpo produce naturalmente ossido di azoto, che espande i vasi sanguigni e permette il flusso di sangue in tutto il corpo. Teoricamente, l’assunzione di ossido nitrico consentirebbe ulteriormente di espandere i vasi sanguigni, consentendo così un flusso di sangue ancora più elevato e l’erogazione di ossigeno nei muscoli durante l’esercizio fisico. Di conseguenza, alcuni bodybuilder completano l’ossido nitrico per aumentare la loro produzione in palestra.

Prodotti di ossido nitrico

Gli integratori di ossido di azoto vengono in pillola o in polvere e sono di solito presi 30-45 minuti prima del tuo allenamento. Alcuni prodotti dell’ossido di azoto, come il N.O.-XPLODE di BSN, contengono creatina, con conseguente supplemento ancora più potente. Come la creatina, i prodotti dell’ossido di azoto vengono accesi e spenti; i periodi di utilizzo sono seguiti da settimane di non utilizzo, consentendo agli integratori di avere il loro massimo impatto sul proprio corpo.

Ossido nitrico e pressione sanguigna

L’ossido di azoto è noto per ridurre la pressione sanguigna e spesso è raccomandato dai medici ai pazienti che hanno elevata pressione sanguigna. Gli integratori di ossido nitrico riducono anche la pressione sanguigna, ma costituiscono un diverso tipo di pericolo. Poiché gli integratori di ossido di azoto contengono la caffeina, il supplemento, combinato con una frequenza cardiaca elevata, può essere pericoloso se si dispone di una condizione cardiaca o di una pressione alta. Consultare un medico prima di utilizzare supplementi di ossido di azoto se temete che l’utilizzo di questi farmaci può mettere a rischio la salute.

Efficacia dei supplementi di ossido nitrico

L’ossido nitrico indubbiamente ti dà una spinta extra, ma rimane ancora un dibattito se vale la pena usare per scopi atletici. Il Dott. Nina Marinello, ex nutrizionista sportivo dell’Università di Albany, suggerisce che, poiché il tuo corpo già produce ossido di azoto, non c’è bisogno di usarlo per l’integrazione. Il corpo di tutti è diverso, e alcune persone otterranno di più la supplementazione rispetto agli altri, ma essere consapevoli dell’effetto dell’ossido nitrico sulla pressione sanguigna prima di sperimentare l’integrazione.