Rumblings intestinali, dolore e dieta

Il rumore intestinale o dello stomaco può essere una parte normale della digestione. Il cervello invia un segnale al tuo intestino che innesca il rilascio di liquidi digestivi come inizia una serie di contrazioni muscolari chiamate peristalsi. Questo growling o rumbling ti permette di sapere che è tempo di mangiare. Quando il rumore dello stomaco è accompagnato da dolore, gonfiore o diarrea, discutere i sintomi con il medico. Potrebbe indicare la presenza di un disturbo gastrointestinale sottostante.

Le cause

Molte condizioni possono causare rumori e dolori intestinali lievi o moderati. L’influenza dello stomaco è un’infiammazione virale dello stomaco e dell’intestino che può portare a dolori addominali, diarrea, nausea e vomito. I sintomi possono durare due o più giorni. I requisiti dietetici includono i liquidi per prevenire la disidratazione: l’indigestione, con sintomi quali un dolore allo stomaco, dolore addominale, gonfiore e bruciore nello stomaco, può essere il risultato di mangiare troppi alimenti ad alto contenuto di grassi, consumo di alcol, stress e stanchezza. Consumare una dieta nutrizionale, a bassa percentuale di grassi e cambiamenti di stile di vita può alleviare molti dei vostri sintomi: la costipazione, che è difficoltà con movimenti intestinali o sgabello eccezionalmente duro, può causare sintomi di dolore addominale e vomito. L’assunzione inadeguata di acqua e fibre, lo stress, l’immobilità e l’esercizio inadeguato contribuiscono alla stipsi. Una dieta ad alta fibra contenente un sacco di liquidi è essenziale per aiutare a prevenire la stitichezza.

condizioni

Quando i sintomi come i rumori e il dolore dello stomaco persistono, o se il dolore si intensifica, è necessario cercare assistenza medica. Questi sintomi possono indicare la presenza di una condizione che richiede più intervento rispetto a un cambiamento nella dieta. Una ostruzione intestinale, ad esempio, richiede in genere ospedalizzazione per la stabilizzazione e la determinazione se l’ostruzione è un blocco effettivo o un ileo paralitico, ovvero l’incapacità dei muscoli intestinali di spostare il contenuto. Per l’idratazione vengono somministrati liquidi per via endovenosa ed è posizionato un tubo nasogastrico attraverso il naso allo stomaco per rimuovere l’aria e il fluido che allevia il dolore addominale mentre il trattamento è in corso.

Dieta

L’intolleranza al lattosio, con sintomi quali dolore addominale, gas e diarrea, è causata da una mancanza di lattasi enzimatica, necessaria per digerire il lattosio. Le popolazioni etniche e razziali più a rischio di sviluppare l’intolleranza al lattosio comprendono gli indiani americani, gli afroamericani, gli americani asiatici e gli americani ispanici, secondo il National Clearinghouse di Digestive Diseases Information. L’intolleranza al lattosio è gestita attraverso i cambiamenti dietetici, che includono latticini senza lattosio e integratori di lattasi. Altre condizioni che richiedono restrizioni dietetiche includono la malattia da reflusso gastroesofageo, che richiede la cibi più piccoli e la limitazione degli alimenti grassi, la malattia di Crohn, Meno disagio e allergie alimentari.

Attenzione

I sintomi dello stomaco rumoroso con il dolore possono essere un’indicazione delle condizioni che richiedono interventi medici e cambiamenti dietetici. I calcoli biliari possono causare dolore intermittente noto come colica biliare, che può essere presente per molti anni senza causare disturbi. L’infiammazione della colecisti, nota come colecistite acuta, si verifica nel 1-3 per cento delle persone con la presenza di calcoli biliari, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Se una pietra si estende nel tuo condotto biliare, o in caso di un grave attacco acuto, può essere richiesto un intervento chirurgico d’emergenza per rimuovere la pietra.