Palpitazioni e fumo

Le palpitazioni cardiache possono essere una cosa spaventosa. Che cosa li ha causati? Dovresti andare all’ospedale? Cosa fai per fermarli? È sempre importante essere consapevoli della tua salute e quando si verifica qualcosa di simile a palpitazioni, si può essere istruiti e saprà se è necessario consultare il medico. Talvolta tale conoscenza può significare la differenza tra il prendersi qualche minuto per rilassarsi o correre verso l’ospedale.

Significato di palpitazioni

Le palpitazioni sono meglio descritte come sentimenti come se il tuo cuore sta pestando. Potresti effettivamente sentirlo nel tuo petto o sentirlo nelle tue orecchie. La frequenza cardiaca può essere normale, veloce o sentire come se abbia saltato i battiti. Tra numerose cause di palpitazioni sono stress o ansia, caffeina, pillole dietetiche, nicotina, bassi livelli di ossigeno nel sangue e molti altri. Le palpitazioni possono essere preoccupanti, ma di solito sono innocue, secondo la Mayo Clinic.

Effetti del fumo

La nicotina è la principale sostanza chimica additiva nel tabacco e provoca le ghiandole surrenali per rilasciare l’epinefrina. L’epinefrina aumenta la pressione sanguigna, la frequenza respiratoria e la frequenza cardiaca, che può aumentare di 10-25 battiti al minuto. Il fumo inalato dalle sigarette contiene monossido di carbonio, che si lega all’ossigeno nel sangue, lasciando inutile l’ossigeno. Questa riduzione dell’ossigeno può anche aumentare la frequenza cardiaca perché il tuo cuore ora sta lavorando più duramente per spingere l’aria attraverso i vasi, secondo l’Istituto Nazionale per l’abuso di droga. Sia nicotina che bassa ossigeno nel sangue sono cause di palpitazioni.

Teorie / speculazione

Una delle cause di palpitazioni è l’ansia, che può includere attacchi di panico. Secondo uno studio stampato nel diario “Ansia e Sostanze di Sostanze”, non solo sta fumando un fattore di rischio per attacchi di panico, può anche prolungarli, aumentare la loro intensità e mantenere la probabilità di attacchi futuri. Considerando gli attacchi di panico includono palpitazioni cardiache come un sintomo, il fumo è considerato una causa indiretta di palpitazioni in questo ambiente.

Potenziale

Le palpitazioni sono spesso innocue e subentrano da solo, secondo MedlinePlus. Occasionalmente la palpitazione può essere sintomi di problemi di salute più gravi come una valvola cardiaca anormale, malattie cardiache, disturbo di panico o aritmia, secondo la Mayo Clinic. I sintomi che ti dicono di cercare assistenza medica immediata sono vertigini, dolori al petto, frequenza cardiaca più alta di 100 battiti al minuto durante il riposo, mancanza di respiro o svenimenti.

Prevenzione / Soluzione

Se stai vivendo palpitazioni cardiache e sono un fumatore attuale, il miglior corso è quello di smettere di fumare. Mentre il fumo non può essere l’unica causa delle palpitazioni è un fattore che contribuisce e smettere solo migliorare la vostra salute. Le tecniche di rilassamento e gli esercizi di respirazione possono diminuire la gravità e la durata delle palpitazioni, secondo MedlinePlus. È inoltre consigliabile consultare il medico per escludere eventuali problemi di salute.