Nuoto dopo vasectomia

Avere una vasectomia è una decisione che cambia la vita per un uomo. Anche se è possibile eseguire la procedura invertita, è difficile farlo, rendendo una vasectomia un tipo quasi permanente di controllo delle nascite. Dopo l’intervento chirurgico, si attraversa un periodo di dolore e ripresa, ma è possibile riprendere tutte le attività, compreso il nuoto, dopo un breve periodo di tempo.

Prima della tua vasectomia non c’è bisogno di regolare il tuo livello di attività. La preparazione alla chirurgia richiede solitamente la rasatura dell’area intorno al pene e lo scroto, astenendosi dall’uso di farmaci anti-infiammatori per almeno due giorni prima della procedura, non bevendo alcool uno o due giorni prima della procedura.

La chirurgia dura circa 30 minuti ed è una procedura ambulatoriale. Dopo la pulizia e la sterilizzazione della zona, il medico utilizzerà un anestetico locale per intorpidire lo scroto. Una piccola incisione o una piccola puntura viene fatta anziché un’incisione se viene utilizzato il metodo no bisturi. Il medico tirerà quindi il vas deferens, che è il tubo che porta lo sperma, attraverso l’incisione o la foratura e la taglia. Il vas deferens viene poi sigillato utilizzando vari metodi e restituito allo scroto. Il tuo medico usa i punti necessari per chiudere l’incisione.

Dopo l’intervento chirurgico avrete probabilmente alcuni lividi, gonfiori e dolori. Dovrai riposare per diversi giorni dopo l’intervento chirurgico e sostenere lo scroto con una cinghia di jock o un sostenitore atletico. È possibile utilizzare una confezione di ghiaccio o un sacchetto di verdure surgelate per aiutare con dolore e gonfiore. Mantenere la benda o la copertura asciutta per 24 ore dopo l’intervento chirurgico per una corretta cura delle ferite, ovviamente evita la possibilità di nuotare. Tieni presente che la tua vasectomia non è considerata efficace solo dopo la visita post-operatoria durante la quale è stata testata la sterilità.

Dopo una vasectomia, è necessario riposare per 24 ore. Potrebbe essere in grado di riprendere le attività leggere dopo circa quattro giorni ma astenersi da sport o sollevamento pesante per circa una settimana. È bene rimuovere la benda e fare una doccia dopo 24 ore, ma non nuotare o fare il bagno per almeno sette giorni dopo la chirurgia, consiglia VasectomyDoctor.com. Seguire le istruzioni specifiche del medico per quanto riguarda quando riprendere il nuoto dopo una vasectomia.

Prima della chirurgia

Procedura della vasectomia

Post-procedura e recupero

Livello di attività e nuoto