Lesioni da scherma

La scherma è uno sport di combattimento che coinvolge tre armi differenti che approssimano quelle utilizzate nelle sfere storiche della spada. Le armi di spinta sono la pellicola di recinzione e l’epee; l’arma da taglio è la sciabola. Come per qualsiasi attività intensa di atletica che comporta la concorrenza diretta contro un avversario, si possono verificare lesioni in scherma. L’attrezzatura di sicurezza moderna si è evoluta per minimizzare, se non eliminare, i rischi. La maggior parte delle lesioni di recinzione oggi accadono alle articolazioni delle estremità inferiori come risultato del lavoro a gambe.

La morte in scherma non è un avvenimento comune, ma alcune morti si sono verificate durante la sua storia. Tutte queste ferite fatali condividono alcune caratteristiche in comune. La maggior parte delle vittime si sono verificate durante la recinzione di epee a causa di lesioni da lame rotte che hanno sviluppato bordi frastagliati. Le ferite sono state inflitte alla gola, alla testa o al corpo superiore attraverso la gola. Tutti hanno coinvolto attori maschili in elite, le cui capacità fisiche possono superare la capacità protettiva delle attrezzature di sicurezza.

L’attrezzatura moderna di recinzione deve essere conforme a rigorosi standard di sicurezza. Le giacche, i rivestimenti e le magliette standard di FIE sono classificati per resistere a 800N di forza. È obbligatorio un plastron, che è una mezza giacca indossata sotto la giacca per proteggere il petto, il braccio superiore e l’arma inferiore della mano dell’arma dell’armatore. I rivestimenti di recinzione moderni presentano un tirante a spada, un ulteriore strato di tessuto ribassato al collare per impedire che le spazzole scivolino oltre la giacca. Le maschere moderne di recinzione hanno anche una giacca imbottita estesa per coprire ulteriormente la gola.

La maggior parte delle lesioni di recinzione sono alle ginocchia e alle caviglie. Queste lesioni possono essere lesioni croniche di uso eccessivo o lesioni acute che si verificano improvvisamente. L’incidenza di queste lesioni è divisa in modo uniforme tra pratica e concorrenza. Poiché la maggior parte dei vincitori trascorre molto più tempo di praticare che competere, tuttavia, l’intensità della concorrenza sembra aumentare la probabilità di lesioni. Ad esempio, un salto di scherma può causare un impatto equivalente a sette volte il suo peso corporeo.

L’attrezzatura di sicurezza appropriata impedirà la maggior parte delle lesioni legate all’arma. Lesioni alla caviglia e al ginocchio richiedono alcuni passi supplementari per prevenire lesioni. È importante imparare la tecnica corretta del pedale e praticare la forma corretta, in modo che non si sforzino più di quanto necessario. Lo sviluppo di modelli motori corretti in pratica contribuisce a garantire che non si sovrapporrà troppo durante il caldo della concorrenza. È anche importante riscaldarsi completamente, prestando particolare attenzione alle estremità inferiori, soprattutto prima di una competizione. Esercizi di allungamento e rafforzamento per aree vulnerabili come le ginocchia ei gomiti dovrebbero far parte di un programma di formazione. Gli esercizi pliometrici, comprese le gocce di scatole e il rimbalzo ripetitivo dopo gli squat, dovrebbero essere riservati per adattarsi, giocatori forti e evitati quando si allena i giovani giocatori.

Vittime nella scherma

Attrezzatura di sicurezza moderna di scherma

Le lesioni più comuni nella scherma

Prevenzione delle lesioni