Iodio e capelli

Iodio, un minerale essenziale, può influenzare la salute dei capelli e la crescita dei capelli attraverso i suoi effetti sulla funzione tiroidea. Anche iodio è prescritto come trattamento topico per determinate condizioni che causano la perdita dei capelli sul cuoio capelluto. Per aiutare a prevenire i problemi della tiroide che possono causare problemi di capelli, è importante ottenere sufficiente iodio alimentare. Per le indennità quotidiane raccomandate per iodio, gli adulti necessitano di 100 mcg a 200 mcg di iodio alimentare quotidianamente. Non dovresti assumere integratori di iodio prima di consultare il medico.

Iodio, funzionalità della tiroide e capelli

Lo iodio è importante per una buona salute, incluso il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea. Se non hai abbastanza di iodio nella tua dieta, il tuo corpo non sarà in grado di produrre abbastanza ormoni tiroidei, e si può sviluppare un disturbo della tiroide come un gozzo o un ipotiroidismo. I disturbi della tiroide hanno effetti di vasta portata su vari aspetti della salute, inclusa la produzione di capelli. Secondo WomentoWomen.com, i disturbi della tiroide, che possono verificarsi a causa della carenza di iodio, sono una causa comune di perdita dei capelli tra le donne. Secondo il sistema sanitario dell’Università del Michigan, l’ipotiroidismo dalla carenza di iodio può provocare capelli asciutti e grossolani, oltre a gravi conseguenze sulla salute, come il colesterolo aumentato, l’insufficienza cardiaca e il coma.

Trattamento di deficit di iodio

Se hai perdita di capelli o capelli grossi che sospetti sia dovuto a un disturbo della tiroide correlato alla carenza di iodio, il tuo medico può condurre prove per valutare lo stato di iodio e la funzione tiroidea. Se sei diagnosticato un disturbo della tiroide dalla carenza di iodio, probabilmente sarà prescritto il preparato di iodio, secondo l’Università del Michigan. Tuttavia, gli integratori di iodio possono causare gravi effetti collaterali, tra cui sanguinamento, linfonodi allargati, orticaria e anche la morte, quindi è importante prendere la iodio solo come prescritto da un fornitore di assistenza sanitaria autorizzato. Se siete preoccupati di non avere sufficiente iodio nella vostra dieta, puoi mangiare alimenti ricchi di iodio senza rischiare di avere gravi conseguenze sulla salute. Iodio è ampiamente disponibile in sale da tavola, frutti di mare, alghe marine, prodotti lattiero-caseari e piante coltivate in terreno ricco di iodio.

Iodio topico per Alopaecia Areata

Oltre ai suoi effetti sulla funzione tiroide, anche iodio può influenzare la crescita dei capelli in un altro modo. Lo iodio può essere prescritto come trattamento topico per stimolare la crescita dei capelli nelle persone con alopecia areata, un comune disordine cutaneo che provoca piccole e irregolari calvizie in tutto il cuoio capelluto. Mentre l’alopecia areata non è correlata ai disturbi della tiroide, spesso coesiste con un disturbo della tiroide, secondo MerckManuals.com. Lo iodio e altri irritanti cutanei possono aiutare le persone con alopecia areata causando una lieve reazione allergica che stimola la crescita dei capelli. Secondo un articolo pubblicato in “Indian Journal of Dermatology, Venereology and Leprology”, iodio topico può essere prescritto per i pazienti con alopecia come una prima linea di azione, tuttavia, trattamenti più aggressivi, inclusi iniezioni di corticosteroidi possono essere prescritti se gli irritanti topici don ‘ T lavoro.

considerazioni

Mentre iodio può influenzare la crescita dei capelli indirettamente attraverso i suoi effetti sulla funzione tiroidea e direttamente, quando applicato come trattamento topico per alata di alopecia, non tutti i problemi con la crescita dei capelli e la salute dei capelli sono correlati alla carenza di iodio. Un certo numero di fattori possono influenzare la crescita dei capelli, tra cui l’ereditarietà, l’invecchiamento, le condizioni mediche e le carenze di altri nutrienti come la proteina. Numerose malattie, comprese le infezioni fungine, il lupus eritematoso sistemico e le patologie endocrine possono causare la perdita dei capelli, come molti farmaci da prescrizione, inclusi farmaci per la chemioterapia, contraccettivi orali, ACE inibitori, anticoagulanti e altri. È anche importante notare che i disturbi della tiroide che causano problemi di capelli non sono sempre causati dalla carenza di iodio e che ottenere troppo iodio può anche causare disturbi della tiroide.