Intorpidimento in piedi e vitelli durante l’esecuzione

Se sei nuovo a correre, hai abbattuto il tuo chilometraggio o l’intensità di esercizio, le superfici modificate o il treno in scarpe che hanno perso la loro ammortizzazione, le pene e dolori delle gambe sono quasi inevitabili. Ma l’indolenzimento e l’infortunio non sono le uniche cose che possono contenere la tua corsa indietro. Numbness nella gamba inferiore è comune nei corridori e può segnalare un problema di scarpa o un disturbo neurologico o vascolare sottostante.

Claudication intermittente

La claudicazione intermittente è una manifestazione della malattia periferica, comunemente abbreviata PAD. Il termine si riferisce a dolore e intorpidimento con attività come camminare o correre, di solito nel vitello. È il risultato più frequente delle arterie restringenti o intasate a causa di aterosclerosi o depositi di grasso all’interno delle arterie. La maggior parte delle persone non ha sintomi quando è a riposo, e quando smettono di camminare o correre, il fastidio scompare rapidamente. Se si dispone di PAD, il medico può prescrivere un certo numero di farmaci che mirano sia a alleviare i sintomi che eliminare la causa sottostante.

Sindrome da Tarsal Tunnel

La sindrome del tunnel tarsico è anatomicamente analoga a, anche se non conosciuta come, sindrome del tunnel carpale del polso. Numbness in questo caso è di solito limitato al fondo del tallone. Questa malattia è causata da qualcosa – una cista, una ossa ossea o qualche altra lesione – che impingono sul nervo posteriore tibiale. I problemi biomeccanici come la sovrapronazione possono anche predisporre i corridori alla sindrome del tunnel tarsale. Il trattamento prevede una combinazione di inserti di scarpe ortotiche, una pausa da corsa, scatti corticosteroidi e, se indicato, un intervento chirurgico per rimuovere la struttura offensiva.

Neuroma di Morton

Un neuroma è un allargamento patologico del tessuto che circonda un neurone. Questo accade spesso nel nervo che innerva le dita del terzo e quarto e corre lungo la scanalatura tra di loro, il grumo risultante è chiamato neuroma di Morton. I sovrasonitori o le persone con dita aberrantiali – ad esempio “dita dei martelli” – sono a maggior rischio di sviluppare un neuroma di Morton, che provoca dolore e intorpidimento nel terzo e quarto dito e, nella maggior parte dei casi, la palla del piede. L’energia a ultrasuoni spesso allevia il problema, e le pastiglie metastarsiche o ortotici possono aiutare a prevenire una recidiva.

Scarpe strette o scarpe

Le scarpe da corsa troppo strette o indossare scarpe troppo piccole o non adattate alla forma unica del piede o dei piedi – sia situazioni molto comuni – possono portare a intorpidimento, screpolature e dolori. Più spesso, l’intorpidimento di questo tipo si pone e peggiora durante una corsa e spesso colpisce la parte superiore del piede. Le labbra tirate in tensione o in un modello sfavorevole comprimono il ramo del nervo peroneico che fornisce questa zona. Per risolvere questo problema, è possibile spostarsi verso l’alto di una metà di una scarpa, provare un diverso pattern di tiranti o, se si utilizzano ortotici, rimuoverli o riposizionarli.