Insalata per i diabetici

Se hai il diabete, scegliendo i cibi giusti nelle giuste quantità e mangiandoli al momento giusto può diventare impegnativo e addirittura schiacciante. Anche se le insalate sono un modo sano per aumentare l’assunzione di verdure, ciò che si mette sulla vostra insalata può fare la differenza tra un pasto sano e un pasto ad alto contenuto calorico e grasso. Le salse di insalata aggiungono un grande sapore alle insalate, ma è importante sapere come scegliere una salsa salata adeguata per rimanere in buona salute con il diabete.

Per mantenere i livelli di zucchero nel sangue sotto controllo con il diabete, l’assunzione di carboidrati è la tua principale preoccupazione. Principalmente presente nei granuli, zucchero, verdure amidacee, frutta e alcuni prodotti lattiero-caseari, i carboidrati sono suddivisi in zucchero e causano che i livelli di zucchero nel sangue aumentino dopo essere stati assorbiti. Sebbene le preparazioni per insalata di solito forniscano pochi carboidrati, le confezioni di insalata preparate in commercio, in particolare le versioni a basso contenuto di grassi e basse calorie, possono contenere zuccheri aggiunti. Alcune “leggere” confezioni di insalata possono contenere fino a 5 g di carboidrati per cucchiaio da tavola, che possono rapidamente aggiungere, a seconda della quantità utilizzata. Quando si sceglie una salsa di insalata, dare un’occhiata al contenuto di carboidrati e evitare quelli con zucchero aggiunto.

Il tipo di grasso usato per fare una salsa di insalata ha una grande influenza su come influenza i livelli di colesterolo nel sangue e il rischio cardiovascolare. Priorità delle confezioni di insalata fatte con grassi ricchi di grassi monoinsaturi, a causa della loro capacità di abbassare i livelli di colesterolo LDL. Olio di oliva, olio di macadamia, olio di avocado e olio di canola sono esempi di oli ricchi di grassi monoinsaturi. Guarda l’etichetta per sapere che tipo di grassi sono presenti nella vostra salsa di insalata.

La quantità di salsa di insalata che ti piegherai sulla vostra insalata è anche un fattore importante da considerare. Le salse di insalata sono densi in calorie e in alto grasso, e l’aggiunta troppo potrebbe provocare un aumento di peso o ostacolare i vostri sforzi di perdita di peso. Limita la tua porzione di salsa di insalata a non più di 1 a 2 cucchiai, o l’equivalente di 50 a 100 calorie.

Un modo semplice per preparare una salsa salad dressing è quello di mescolare parti uguali di un olio di olio di oliva o di avocado monounsaturated, come qualsiasi aceto preferito, come l’aceto balsamico, l’aceto di vino rosso o l’aceto bianco. Aggiungere il sale e il pepe per gustare, piegare sulla vostra insalata e godere.

Contenuto di carboidrati

Tipo di grasso

Importo utilizzato

Crea il tuo Vinaigrette