Indole-3-carbinolo effetti collaterali

L’indolo-3-carbinolo, comunemente abbreviato I3C, è un integratore naturale derivato da verdure nella famiglia dei cavoli, come il broccolo e il cavolfiore. Sebbene l’indolo-3-carbinolo non sia una sostanza nutritiva essenziale, è stato dimostrato che 300-400 mg di questo integratore giornaliero è in grado di prevenire il cancro al seno negli studi preliminari, ma è necessaria una ricerca supplementare per convalidare le proprietà anticancro affermate di questo integratore. Del Michigan Health System avverte. Prima di iniziare a utilizzare questo supplemento, rivolgetevi al proprio medico per gli effetti collaterali di indole-3-carbinolo.

Se usato come indicato, l’indolo-3-carbinolo in genere non provoca effetti collaterali. Tuttavia, assicurati di informare il medico se si verificano problemi di salute insoliti durante il trattamento con questo supplemento.

I professionisti della salute con il Memorial Cancer Center di Sloan-Kettering riportano che alcune persone possono sviluppare un eruzione cutanea dopo il trattamento con indole-3-carbinolo. Le macchie rosse e irritate della pelle sono temporanee, ma possono apparire secche o inzuppare. Cercare la cura del medico se il rash cutaneo persiste o diventa grave.

Il trattamento con dosi elevate di indol-3-carbinolo può causare un sovradosaggio. A dosi molto alte, questo supplemento può causare nausea, tremori del corpo involontario o squilibri di equilibrio, RxList avverte. Di conseguenza, si può avere difficoltà a muoversi normalmente senza assistenza. Contattare immediatamente il medico se si verificano effetti indesiderati durante l’assunzione di indole-3-carbinolo.

Parlare con il medico circa tutti i farmaci che state assumendo prima di iniziare il trattamento con indole-3-carbinolo. Evitare di assumere questo integratore in combinazione con altri farmaci che sono metabolizzati o suddivisi per il fegato, come i substrati del citocromo P450, i rapporti RxList. L’uso concomitante di tali farmaci può ridurre l’efficacia del trattamento. Medicinali specifici da discutere con il medico includono fluvoxamine, tacrine, haloperidol, clozapine, ciclobenzaprina e imipramina.

Nessun effetto collaterale

Eruzione cutanea

Overdose

Interazioni farmacologiche