Impulsivo comportamento aggressivo

Il comportamento aggressivo impulsivo, o le azioni che non possono essere controllate e mirate a danneggiare il sé o gli altri, possono essere dannosi per le relazioni e le vite. Le persone che soffrono di aggressività impulsiva spesso sanno che non possono contenere la loro rabbia e sfogarsi senza nemmeno pensare alle loro azioni. Le situazioni ambientali, le disposizioni genetiche e persino il funzionamento del cervello compromesso possono provocare aggressioni impulsive. Il trattamento può essere disponibile per i malati.

Spiegazione psicosociale

Il dottor Larry Siever, della School of Medicine di Mount Sanai di New York, dice che l’aggressività impulsiva è una caratteristica di molti disturbi della personalità diagnosticabili diagnosticati nel manuale diagnostico e statistico, gli psichiatri del libro usano per diagnosticare i disturbi della salute mentale. A partire dal disturbo di personalità borderline al disordine narcisistico della personalità, l’aggressività impulsiva può essere autogestita, spesso frutto di un ego danneggiato o di un dolore emozionale grave, di invidia o di traumi. L’aggressione può anche essere diretta verso altri, lasciando alcuni con disturbo della personalità anti-sociale in prigione.

Spiegazione neurobiologica

In un articolo pubblicato nell’edizione del gennaio 2003 di Psychiatric News, una pubblicazione dell’Associazione Psichiatrica Americana, i ricercatori Antonia New e Siever hanno scoperto che alcuni sistemi del cervello che inibiscono l’aggressività sono stati compromessi nelle persone che hanno mostrato aggressività impulsiva. Molte ricerche dimostrano che quando alcune aree del cervello – l’amigdala, le regioni orbitali della corteccia prefrontale e il lobo temporale – sono compromesse da lesioni, tumori o altre ostruzioni, può portare ad un comportamento aggressivo e alla rabbia. Secondo New, le prove di ricerca suggeriscono che i recettori della serotonina possono essere compromessi nei soggetti che non dispongono della capacità di controllare impulsi aggressivi.

Genetica

Nello stesso numero delle notizie psichiatriche, un altro articolo di Christine Lehmann dice che l’aggressione impulsiva può avere un background genetico. Studiare i gemelli, i ricercatori hanno scoperto che il trucco genetico può spiegare fino al 65 per cento dell’aggressione impulsiva. Tuttavia, Antonia New ha anche affermato che lo sfondo genetico è solo un piccolo fattore se associato a fattori ambientali.

Disturbo della personalità borderline

Disturbo di personalità borderline (BPD) è una condizione debilitante. Secondo l’Istituto Nazionale di Salute Mentale, è caratterizzato da oscillazioni d’animo, da relazioni instabili, da autostima rotta o da auto-immagine e da comportamenti erratici. Uno dei principali sintomi di BPD è l’aggressività compulsiva. Poiché una persona con BPD soffre di un’intensa instabilità, depressione, ansietà e rabbia che può durare per momenti a giorni, è comune l’aggressione autogestita. BPD provoca vulnerabilità emotive che, quando toccate durante un evento o una situazione, possono causare una reazione grave e aggressiva.

Trattamento dell’aggressione

Il trattamento è difficile quando si tratta di depressione. Secondo il dottor Martin Korn, gli inibitori MAO, SSRI, litio, antidepressivi e benzodiazepine mostrano alcuni segni positivi per aiutare coloro che soffrono di aggressività impulsiva, ma hanno tutti effetti gravi. Un nuovo farmaco chiamato divalproex è stato testato presso il Monte Sinai Medical Center, e mostra promesse per l’uso come trattamento. Più spesso, l’aggressività viene considerata come un sintomo di qualcos’altro. Se un’indicazione di problemi di gestione di rabbia o disturbo di personalità borderline, il disordine stesso è trattato nella speranza di gestire l’aggressione e tutti gli altri sintomi associati al disturbo.