Gli uomini dovrebbero prendere i supplementi di ferro?

I supplementi di ferro sono vantaggiosi per le persone che soffrono di anemia di carenza di ferro, che non ottengono quantità adeguate di ferro nella loro dieta o che hanno semplicemente bisogno di ferro in più durante una certa fase di vita. Tuttavia, il National Clearinghouse per le malattie digestive, o NDDIC, afferma che gli uomini sono più a rischio di una condizione ereditaria che causa l’eccesso di ferro da accumulare negli organi vitali. Gli uomini adulti non devono assumere integratori di ferro a meno che non siano raccomandati da un medico.

Comprendere l’emocromatosi

L’eccesso di sovraccarico di ferro-ferro può portare a molte malattie, il più comune dei quali è l’emocromatosi, dice l’NDDIC. L’emocromatosi primaria è di natura ereditaria, mentre l’emocromatosi secondaria può essere il risultato di alcolismo, anemia e altri disturbi medici. Sebbene entrambi i sessi possono soffrire di emocromatosi ereditaria, è più comunemente visto negli uomini, che hanno maggiori probabilità di essere diagnosticati in un’età più giovane. L’NDDIC indica che la maggior parte degli uomini inizia a manifestare sintomi di emocromatosi tra i 30 ei 50 anni, mentre le donne sono diagnosticate circa all’età di 50 anni.

Prevalenza

L’emocromatosi ereditaria è più comune nei caucasici della discesa nord-europea, con circa cinque su ogni 1.000 persone affette, dice l’NDDIC. L’emocromatosi ha meno probabilità di influenzare gli uomini di origine asiatica, ispanica, indiana americana e afroamericana.

Eccesso di ferro negli uomini

Gli uomini che sono predisposti all’emocromatosi possono accumulare quantità di ferro potenzialmente tossiche e addirittura letali nei loro organi vitali e nelle altre ghiandole, afferma l’Istituto dei Disturbi del Ferro. L’eccesso di ferro negli uomini può causare danni ai tessuti, invecchiamento precoce e mutazioni del DNA che possono causare il cancro. In combinazione con altri catalizzatori, come il diabete, il fumo, il colesterolo alto, la malattia di cuore o il consumo di alcol, troppo ferro può essere estremamente pericoloso. L’eccesso di ferro interessa numerosi organi vitali, come il cuore e il fegato, nonché il pancreas, la tiroide, i surrenali e gli organi che producono ormoni sessuali. Gli uomini con un eccesso di ferro possono anche soffrire di impotenza, libido di segno, diminuzione della massa muscolare e dei capelli del corpo, letargia e dolore alle articolazioni, tra molti altri sintomi.

Necessità di ferro

Rispetto alle donne adulte, gli uomini richiedono generalmente meno ferro nel corso della loro vita. Bambini maschi e femmine tra i 7 ei 12 anni di età necessitano di 11 mg di ferro ogni giorno, afferma l’Università di Maryland Medical Center o UMMC. Tale importo diminuisce durante l’infanzia e aumenta di nuovo durante l’adolescenza, quando i maschi tra i 14 ei 18 anni richiedono 11 mg di ferro – la stessa quantità necessaria durante l’infanzia. Tuttavia, gli uomini di 19 anni di età hanno bisogno solo di 8 mg di ferro Ogni giorno, una somma modesta rispetto alle donne in gravidanza, che richiedono 27 mg di ferro quotidiano. L’Ufficio di integratori alimentari consiglia di ottenere il tuo ferro quotidiano dal cibo che si mangia piuttosto che integratori.

Precauzioni per il supplemento di ferro

La buona notizia è che il metabolismo della maggior parte degli uomini consente solo di assorbire la quantità necessaria di ferro, nonostante un consumo abbondante di carni rosse e di altre abitudini malsane, afferma l’Istituto dei Disturbi del Ferro. I supplementi di ferro possono essere appropriati per gli uomini con anemia di carenza di ferro o coloro che mangiano una dieta povera di ferro. Tuttavia, a prescindere dall’età o dal genere, l’UMMC raccomanda che gli integratori di ferro siano presi solo su raccomandazione di un medico a causa di potenziali complicazioni associate con il ferro in eccesso. Parlare sempre con il medico curante prima di prendere i supplementi di ferro.