Gelato e diarrea

Se si sviluppano sgabelli sciolti, acquosi dopo aver mangiato gelati, si può essere intollerante al lattosio, avere un’allergia al latte o avere sindrome irritabile dell’intestino. Il gelato è costituito da latte e contiene lattosio, che può provocare diarrea se si dispone di una o più di queste condizioni. Evitare di consumare gelati se sviluppi diarrea fino a che non sia visibile dal medico e ricevi una diagnosi clinica. Se nota il sangue nella diarrea, chiamare subito il medico perché questo potrebbe essere un segno di una condizione più grave.

Se sei intollerante al lattosio, probabilmente si svilupperà diarrea da mangiare gelato. Come sei intollerante di lattosio e quanto gelato si mangia determinerà la gravità della diarrea e altri sintomi gastrici. Il lattosio è lo zucchero trovato nei prodotti lattiero-caseari. Se sei intollerante al lattosio, sei carente di un certo enzima, la lattasi, che aiuta a digerire il lattosio. Senza la lattasi, il lattosio rimane immersa nel tuo intestino e entra nel tuo colon, dove interagisce con i batteri. Ciò causa gas eccessivo, gonfiore, dolore allo stomaco, crampi e diarrea. La diarrea può essere evitata quando si mangia il gelato prendendo un integratore di lattasi prima del primo boccone di gelato.

La diarrea può formarsi in pochi minuti di mangiare gelato se hai un’allergia al latte. Le allergie al latte sono una delle più comuni allergie alimentari che colpiscono soprattutto i bambini piccoli. Anche se la diarrea è un sintomo primario di un’allergia del latte da mangiare gelato, si sviluppano altri sintomi oltre al sistema digestivo. L’allergia al latte può causare eruzioni cutanee, orticaria, eczema, congestione del seno, respiro affannoso, difficoltà respiratorie, tenuta al torace, mancanza di respiro e gonfiore in faccia. Una reazione allergica al latte è causata da una risposta esagerata del sistema immunitario alla presenza di proteine ​​del latte.

La sindrome dell’intestino irritabile, o IBS, provoca diarrea cronica o costipazione dopo aver consumato determinati alimenti. I prodotti lattiero-caseari sono agenti alimentari comuni per i sintomi di IBS. L’IBS è una condizione comune, che colpisce circa un quarto della popolazione americana, secondo la National Clearinghouse di Digestive Diseases Information. Se si nota che si sviluppa diarrea dopo aver continuato a mangiare, parlare con il medico di essere testato per IBS.

La diarrea che deriva dal mangiare gelato e altri prodotti lattiero-caseari può essere trattata in modo più efficace evitando la latteria. I latticini possono essere trovati in luoghi improbabili, come in salumi, salse e salse.

Intolleranza al lattosio

Allergie al latte

Sindrome dell’intestino irritabile

Considerazione