Farmaci per il trattamento delle infezioni da stadi

Se non trattati, le infezioni causate dai batteri Staphylococcus aureus, o S. aureus, possono portare a disabilità cronica o persino la morte. S. aureus è un tipo di batteri di Staphylococcus ma è responsabile della maggior parte delle infezioni causate da questo gruppo. Provoca infezioni della pelle e del tessuto molle, infezioni ossee e articolari, polmoniti e infezioni del sistema nervoso centrale. La società di malattie infettive dell’America, o IDSA, ha pubblicato le linee guida per il trattamento di queste infezioni nel 2011. Le infezioni da S. aureus vengono trattate con una varietà di antibiotici, a seconda del ceppo, comprese le penicilline e le cefalosporine.

Farmaci per S. aureus suscettibile alla meticillina

Il S. aureus, o MSSA, suscettibile da meticillina è un ceppo che rimane adeguatamente trattato utilizzando penicillina, un antibiotico standard. I penicillini comunemente includono la nafcillina, l’oxacillina (Bactocill) e la dicloxacillina (Dynapen). Nafcillina e oxacillina sono somministrati come iniezione o per via endovenosa o IV. La dicloxacillina può essere somministrata in forma di pillola. Per le persone allergiche alla penicillina, un gruppo di antibiotici chiamati cefalosporine, come la cefalexina (Keflex) e cefazolina (Ancef), possono essere utilizzati come un’alternativa. Keflex viene somministrato per via orale, mentre Ancef viene somministrato come iniezione o attraverso una linea IV. Daptomycin (Cubicin), un altro farmaco IV, è efficace contro MSSA ma è riservato a gravi infezioni cutanee o cutanee negli adulti.

Farmaci per S. aureus resistenti alla meticillina

S. aureus resistente alla meticillina, o MRSA, è resistente ai farmaci di penicillina. Se l’infezione viene acquisita nella comunità piuttosto che l’ospedale e non è grave, può essere trattata con farmaci antibiotici orali quali trimetoprim / sulfametossazolo, TMP / SMX (Bactrim, Septra), tetraciclina e clindamicina (Cleocin). TMP / SMX non è approvato per questo uso da parte dell’American Food and Drug Administration, ma gli studi hanno dimostrato la sua efficacia contro l’infezione da MRSA. TMP / SMX, tetracicline e clindamicina vengono assunte per via orale, rendendole utili per il trattamento a casa. Linezolid (Zyvox), un farmaco orale o IV, è particolarmente efficace nel trattamento di infezioni polmonari come la polmonite. Come per l’infezione da MSSA, la daptomicina può essere utilizzata contro l’infezione da tessuti molli di MRSA.

Uso di vancomicina

La vancomicina antibiotica (Vancocin) può essere usata per trattare sia MSSA che MRSA. Tuttavia, a causa dell’uso eccessivo e dello sviluppo di S. aureus resistenti alla vancomicina, questo farmaco è riservato a persone con infezione grave o allergiche agli antibiotici alternativi. IV vankomicina viene solitamente avviata solo dopo che il trattamento non è riuscito con uno dei farmaci raccomandati già discussi. Se una persona viene trattata con vankomicina e l’infezione non risolve, l’IDSA raccomanda il trattamento con daptomicina e un secondo agente, come gentamicina, rifampina (Rifadin), linezolid, TMP / SMX o penicillina. Un altro agente che può essere utilizzato se il trattamento con vankomicina fallisce è un antibiotico combinato chiamato quinupristina-dalfopristina, che viene somministrato attraverso una linea IV.

Avvertenze

Se tu o qualcuno che conosci sta prendendo un antibiotico per il trattamento dell’infezione da S. aureus, dovresti comprendere i segni di avvertimento di effetti collaterali di farmaci, reazioni allergiche e peggioramento dell’infezione. I farmaci possono causare la formazione di eruzioni cutanee, vesciche, orticaria, respiro affannoso o gonfiore della faccia e della gola, che possono essere segni di una reazione allergica pericolosa per la vita chiamata anafilassi. Se ritieni di avere un effetto collaterale o una reazione allergica a un farmaco, chiamare immediatamente il proprio medico o richiedere assistenza medica. Se si dispone di un’infezione che viene trattata da un medico curante ma si sviluppa febbre, vomito, diarrea, vertigini o avversità o cambiamenti mentali improvvisi, rivolgersi immediatamente al medico. Questi potrebbero essere segni di peggioramento delle infezioni.