Farina d’avena e carboidrati complessi

Se amate iniziare la mattina con una ciotola di farina d’avena, continuate l’abitudine sana. La farina d’avena fornisce carboidrati complessi per aiutare a alimentare il corpo e il cervello e ospita una serie di altre importanti sostanze nutritive. Non tutti i farina d’avena sono creati uguali, però alcuna lettura di etichette è al fine di garantire la più nutriente colazione possibile.

Carbidi complessi, semplificati

Nonostante il nome, il concetto di carboidrati complessi è abbastanza facile da capire. Tutti i carboidrati sono composti da molecole di zucchero, mentre carboidrati semplici – chiamati “zuccheri” – contengono solo una o due molecole, carboidrati complessi – che comprendono amido e fibre – contengono tre o più molecole. Ci vogliono più tempo per il tuo corpo per abbattere e assorbire i carboidi complessi; infatti, il tuo corpo non può abbattere la fibra affatto, per cui passa attraverso il tuo corpo indeformato. L’amido e la fibra sono i principali carboidrati in avena, rendendo la farina d’avena ricca di carboidi complessi.

Carboidrati nel tuo corpo

Quando si mangia una ciotola di farina d’avena, l’amido fornisce energia al tuo corpo, contribuendo a sostenerti per le attività del giorno. La digestione più lenta, rispetto ai carboidrati semplici, significa che l’energia durerà, aiutando a evitare le voglie che spesso si verificano dopo il consumo di zucchero. Poiché il tuo corpo non può accedere alle calorie in fibra, non fornisce energia. Tuttavia, è ancora necessario questo importante nutrimento per la funzione digestiva, e la fibra può anche aiutare a mantenere livelli di colesterolo salutari per proteggere il tuo cuore. Il valore giornaliero per la fibra in una dieta di 2.000 calorie è di 25 grammi, e la maggior parte degli americani è in calo. Il DV per i carboidrati totali è di 300 grammi e la maggior parte di questi dovrebbe provenire da amido, non da zucchero.

Mattine di qualità della farina d’avena

Il rapporto tra carboidrati complessi e semplici in farina d’avena cambia drasticamente quando si aggiunge lo zucchero, ecco perché la farina d’avena confezionata, aromatizzata, è meno sano delle varietà unflavored. Ad esempio, un pacchetto di farina d’avena istantanea di mela-cannella di un marchio principale contiene 14,5 grammi di zucchero, 3,4 grammi di fibra e 15,6 grammi di amido. Ma un pacchetto di farina d’avena istantanea di questo marchio contiene solo 0,41 grammi di zucchero insieme a 4 grammi di fibra e 23 grammi di amido – una percentuale molto più elevata di carboidrati complessi. E anche se la farina d’avena istantanea contiene le stesse sostanze nutritive come le varietà di cottura più lenta, il tuo corpo digerisce i carboidrati più velocemente perché sono più elaborati.

La differenza di grano intero

Non solo la farina d’avena fornisce carboidrati complessi, ma è un tipo di grano intero ed è quindi più nutriente di grani raffinati come i fiocchi di granturco e il pane bianco. I grani interi contengono la crusca, il germe e l’endosperma del grano, mentre le versioni raffinate contengono solo l’endosperma. Ciò significa che i cereali integrali contengono più fibre, così come le vitamine B e altri nutrienti persi nell’elaborazione dei grani. E a differenza della maggior parte dei cereali, che richiedono la lettura di etichette per determinare l’intero stato, l’avena viene quasi sempre venduta in forma intera.