Effetti nutrizionali dell’overcooking

Nel modo più semplice, la preparazione degli alimenti è una serie di reazioni chimiche che modificano la qualità degli alimenti per renderli commestibili. Il calore aumenta l’attività dei prodotti chimici negli alimenti per accelerare queste reazioni. Questi effetti possono essere sia buoni che cattivi, a seconda delle circostanze e del tipo di cibo. Il sovraccarico può influenzare la qualità nutrizionale del cibo su più livelli.

Perdita nutriente

Generalmente, più a lungo si cucina un alimento, maggiore è la perdita di nutrienti. Ciò si verifica a causa del tempo più lungo in cui si possono verificare reazioni chimiche. Alcune vitamine sono più sensibili agli effetti della cottura. Potrai rapidamente ridurre la quantità di vitamina C nei tuoi alimenti con la normale cucina, per non parlare di overcooking. Ciò è dovuto alla natura chimica di questa sostanza nutritiva. Il Dipartimento dell’Agricoltura U.S. fornisce un elenco completo della percentuale di sostanze nutritive mantenute in base al tipo di alimento e al metodo di cottura.

Tipo di cottura

Come preparare i vostri alimenti influirà anche sulla loro qualità. Alcune vitamine, come le vitamine del complesso B e la vitamina C, sono solubili in acqua, il che significa che si dissolvono in acqua. Se si cuociono in acqua, in pratica, si esauriranno le sostanze nutritive dal cibo nell’acqua di cottura. Più si cuoce, maggiore sarà la perdita di nutrienti. A meno che non si utilizzi l’acqua di cottura nella vostra ricetta, si sta letteralmente lanciare nutrizione in fondo allo scarico. Gli alimenti a microfibra minimizzano la perdita nutrizionale, anche con sovraccarico, semplicemente perché è un metodo di preparazione più rapido. Ad esempio, la cottura di una zucca intera nel forno richiede 45 minuti o più. Nel forno a microonde, viene cotta in soli 7-10 minuti.

grigliate

Il sovraccarico sulla griglia non può solo esaurire i nutrienti, ma anche influenzare la qualità del cibo in altri modi. L’Università Purdue dice che due salumi di grigliatura possono verificarsi con carni. L’uso di calore estremo nella carne alla griglia può aumentare la produzione di sostanze tossiche. Un effetto simile si verifica come risultato del fumo prodotto dal grasso che colpisce i carboni caldi, dove le tossine sono depositate sui cibi grigliati. Più a lungo si cucinano cibi, più fumo verrà prodotto e, di conseguenza, le sostanze chimiche che causano il cancro o gli agenti cancerogeni. Questo effetto può negare il valore nutrizionale rimanente degli alimenti ricchi di cibi.

appetibilità

A un livello di base, l’overcooking rovinerà la consistenza e l’aspetto di alimenti che potrebbero influire sulla loro palatability. Il cibo che è troppo cotto spesso può sembrare sgradevole, causando voi a rinunciare a mangiare questi alimenti e privandovi del loro valore nutrizionale. Le verdure verdi trasformeranno un colore grigio sgradevole. Altri alimenti potrebbero diventare immangiabili a causa dei cambiamenti nella consistenza e nel gusto, come ad esempio ogni alimento che viene sformato al di là del brunimento. Questi effetti mostrano che la percezione svolge un ruolo importante nella palatabilità del cibo e, quindi, il valore nutrizionale che può essere guadagnato da mangiare cibi preparati correttamente.