È sicuro prendere l’olio di semi di lino con altri farmaci?

L’olio di semi di lino è una ricca fonte di acidi grassi essenziali, in particolare acidi grassi omega-3. Conosciuti anche come acidi grassi polinsaturi, questi composti sono necessari per una crescita e uno sviluppo sani. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, sono anche critici per la corretta funzione cerebrale e la salute cardiovascolare. Sono considerati essenziali perché il corpo non può produrli. Invece, gli acidi grassi omega-3 devono essere ottenuti attraverso la dieta, soprattutto attraverso il consumo di pesce, verdure di mare e alcuni verdi a foglia. I semi di alcune piante contengono anche acidi grassi omega-3, di cui i semi di lino sono la fonte più ricca. Anche se generalmente considerato un alimento sicuro e vantaggioso, l’olio di semi di lino può interagire con un certo numero di farmaci, soprattutto se consumati in grandi quantità. Consultare il proprio medico prima di prendere olio di semi di lino se sta assumendo farmaci.

I diluenti di sangue sono medicinali preventivi utilizzati per ridurre il rischio di trombosi potenzialmente fatale. Si pensa che l’olio di semi di lino migliora gli effetti di un’ampia varietà di farmaci di assottigliamento del sangue. Se sta prendendo warfarin (Coumadin), clopedigrel (Plavix), o anche aspirina, si consiglia di consultare il tuo caregiver primario prima di incorporare l’olio di semi di lino nella vostra dieta. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, ci possono essere vantaggi per combinare l’aspirina con l’olio di semi di lino, soprattutto nei casi in cui l’aspirina non è ben tollerata, purché sia ​​sotto la guida e la supervisione di un medico.

La terapia sostitutiva dell’ormone, nota anche come HRT, viene utilizzata per ridurre il disagio associato alla menopausa e alla perimenopausa. Secondo l’Istituto Nazionale della Salute, l’olio di semi di lino può alterare i livelli ormonali, influenzando l’efficacia della terapia sostitutiva dell’ormone. È anche possibile che gli effetti dell’olio di lino sul bilanciamento ormonale del corpo possono influire anche sui contraccettivi orali. Si ritiene anche che queste terapie interferiscano con gli effetti del petrolio del flaxseed sui livelli di trigliceridi nel sangue, riducendo drasticamente l’efficacia.

Sebbene la ricerca attuale non sia conclusiva, l’Istituto nazionale della salute informa che l’effetto ipotensivo dell’olio di semi di lino potrebbe aumentare l’efficacia complessiva di altri farmaci usati per abbassare la pressione alta. Se sta assumendo farmaci che abbassano la pressione sanguigna come enalapril (Vasotec), captopril (Capoten), losartan (Cozaar), diltiazem (Cardizem), valsartan (Diovan), amlodipina (Norvasc), idroclorotiazide (HydroDIURIL) o furosemide (Lasix) , È importante consultare il medico per determinare se l’olio di semi di lino dovrebbe essere incluso nella vostra dieta.

Se sei diabetico e prende farmaci come glipizide (glucotrol o glucotrol XL), glucophage (metformina), glyburide (Diabeta o Micronase) o insulina, è importante consultare il proprio medico prima di integrare la dieta con olio di semi di lino. Il consumo di olio di semi di lino o di una ricca fonte di acidi grassi omega-3 può causare un aumento del livello di glucosio nel digiuno e il medico potrebbe aver bisogno di aumentare il dosaggio del farmaco per compensare l’interazione.

Fluidificanti del sangue

Terapie ormonali

Medicazione per la pressione sanguigna

Medicinali per il diabete