È ginkgo biloba al sicuro mentre beve l’alcol?

Ginkgo biloba è un integratore a base di erbe usato per migliorare la funzionalità del cervello. Alcuni integratori a base di erbe interagiscono con farmaci diversi e cibi. Ginkgo biloba non interagisce con l’alcool, ma entrambi influenzano il flusso sanguigno e insieme possono aumentare il rischio di sanguinamento. Prima di aggiungere qualsiasi integratore a base di erbe alla vostra dieta, dovresti prima discutere la sua sicurezza con il medico.

Gingko Biloba

I semi e le foglie dell’albero di ginkgo biloba, una delle specie di alberi più antiche, vengono utilizzati per trattare una serie di disturbi, tra cui disturbi respiratori e circolatori, disfunzioni sessuali e perdita dell’udito. L’estratto di ginkgo biloba ha proprietà anti-infettive e anticancro. Ginkgo biloba è anche usato come supplemento per migliorare la funzione cognitiva e prevenire la demenza e il morbo di Alzheimer, anche se la ricerca sulla sua efficacia non è stata conclusa, secondo il Memorial Center Sloan-Kettering Cancer Center.

Alcool e sangue

L’alcol bere colpisce le cellule del sangue e come funzionano, ossia la capacità del tuo sangue di coagulare. L’alcol diminuisce la produzione di piastrine e influenza la sua funzione. Le piastrine sono le cellule del sangue necessarie per formare coaguli di sangue. I bassi livelli di piastrine e la disfunzione aumentano il rischio di sanguinamento. Se prendi i diluenti di sangue, come l’aspirina, e bevi l’alcool, il rischio di sanguinamento gastrointestinale aumenta notevolmente.

Ginkgo Biloba e Alcool

Non è necessario evitare l’alcool quando si integra con ginkgo biloba, secondo sia il Memorial Center Sloan-Kettering Cancer e l’American Academy of Family Physicians. Tuttavia, il ginkgo influisce anche sulla coagulazione del sangue e può causare sanguinamenti spontanei e si raccomanda di non assumere integratori di ginkgo biloba con diluenti di sangue. La combinazione di alcool con ginkgo biloba può aumentare ulteriormente il rischio di sanguinamento. Se prendi ginkgo biloba, parla con il tuo medico circa l’alcool e gli importi sicuri per consumare con il supplemento dietetico.

Altre interazioni con Ginkgo Biloba

Ginkgo biloba interagisce con una serie di farmaci diversi. Aumenta gli effetti dell’inibitore della monoammina ossidasi e riduce l’efficacia dei farmaci anti-sequestri. In un caso, l’estratto di ginkgo è stato associato a un coma in un paziente di Alzheimer che prende il trazadone. Inoltre altera la secrezione di insulina e può influenzare i livelli di glucosio nel sangue.