Dolore alle articolazioni muscolari da proteine ​​del latte

Se stai vivendo dolori muscolari e congiunti, i cibi e le bevande che si ingeriscono possono essere colpa. Questo perché l’intolleranza proteica del latte può causare una serie di sintomi, compreso il dolore. Due proteine ​​principali in latte – caseina e siero di latte – si trovano in una serie di alimenti, dalle carni al pranzo a snack trasformati. Consultare un dietista o un medico se si sospetta che si ha intolleranza alla proteina del latte.

Significato

Il dolore muscolare e articolare non sono i soli sintomi di intolleranza alle proteine ​​del latte. Tali sintomi possono variare da persona a persona. Altri segni di intolleranza alimentare possono includere dolore addominale, gonfiore, artrite, stanchezza, sindrome dell’intestino irritabile, eczemi, stanchezza, letargia, eruzioni cutanee, mal di testa, nausea, problemi cutanei e sinusiti, secondo il sito web di Food Awareness Intolerance gestito dalla British Allergy Foundation . L’acne, il gas e l’asma possono essere altri segni, secondo Beth M. Ley, autore di “Colostrum”.

Identificazione

Un’intolleranza alimentare è diversa da una allergia alimentare, anche se alcuni segni e sintomi sono gli stessi, secondo la Mayo Clinic. L’intolleranza alimentare è più comune dell’allergia alimentare, che attiva il sistema immunitario. Il latte è uno degli otto alimenti che rappresentano il 90 per cento delle reazioni allergiche, secondo la Food Allergy and Anaphylaxis Network. Tuttavia, la prevalenza dell’intolleranza proteica del latte non è nota, secondo P.F. Fox, autore di “Advanced Chemistry Dairy.” L’intolleranza al latte di zucchero, chiamata anche l’intolleranza al lattosio, è più comunemente riconosciuta dell’intolleranza alla proteina del latte. Gli Istituti Nazionali di Sanità stima che 30 milioni a 50 milioni di adulti americani soffrono di intolleranza al lattosio.

Lasso di tempo

Il tuo dolore muscolare e articolare o altri sintomi non possono apparire immediatamente dopo aver consumato la proteina del latte. Questi sintomi possono presentarsi ore o anche giorni dopo, secondo The Allergy Site. Leggere attentamente le etichette alimentari per assicurarvi di non ingerire la proteina del latte se soffre di intolleranza. Ad esempio, molti prodotti “non lattiero-caseari” contengono la caseina, secondo la Food Allergy and Anaphylaxis Network.

Fattori di rischio

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare intolleranze alimentari, come quella per le proteine ​​del latte. Questi includono mangiare grandi quantità di un certo alimento, bere troppo alcool, consumare alimenti trasformati, consumare cibi piccanti e esposizione a sostanze tossiche.

Test / Diagnosi

Un metodo standard per diagnosticare l’intolleranza alimentare proteica del latte sta eliminando ogni cibo contenente proteine ​​del latte dalla vostra dieta per un certo numero di settimane per vedere se il tuo dolore muscolare e articolare o altri sintomi facilità, secondo The Allergy Site. Il cibo con la proteina del latte in esso viene poi gradualmente reintrodotto in modo da poter valutare gli effetti. Avere un dietista qualificato vigilare sulla vostra dieta di eliminazione. Puoi anche avere un test di sangue. I test di sangue per reazioni reali allergiche sono chiamati immunoglobuline E, o test di IgE. Un altro test, chiamato immunoglobuline G o IgG, può indicare l’intolleranza alimentare, secondo Sheryl B. Miller di Bothell, Washington, direttore del laboratorio clinico presso la Clinica Naturale Naturale della Bastyr University. A partire dal 2010, il costo per un simile test è stato di $ 100 a $ 400, mentre le compagnie di assicurazione spesso non offrono copertura.