Dieta a basso contenuto di nichel

Se soffre di dermatiti, è possibile che tu sia sensibile al nichel minerale. A seguito di una dieta a basso contenuto di nichel può essere un passo da prendere per alleviare i sintomi della vostra condizione, che possono includere la pelle prurita, gonfia o rossa, secondo la Società Dermatologica della Nuova Zelanda. Se sei una donna, hai maggiori probabilità di soffrire di sensibilità al nichel. Circa il 17 per cento delle donne è sensibile al nichel, mentre solo il 3 per cento degli uomini ha questa sensibilità, osserva il Nickel Institute.

Cibi da evitare

Se stai seguendo una dieta a basso contenuto di nichel, devi tagliare alimenti che hanno elevato contenuto di nichel dalla tua dieta. Questi includono verdure in scatola, fagioli in scatola, spaghetti in scatola e frutta in scatola. Penn State University, o PSU, consiglia di evitare di noci, frutta secca, cacao e cioccolato. È inoltre necessario limitare i semi di crusca, di sesamo e di girasole, di ananas, prugne, fichi, date, lamponi, arachidi, lieviti, mandorle, molluschi, porri, lattuga, lenticchie, spinaci, proteine ​​di soia, fagioli e piselli.

Alimenti consentiti

Su una dieta a basso contenuto di nichel è più sicuro mangiare broccoli, asparagi, mais, cetrioli, funghi, barbabietole, cavolfiori, patate, burro, yogurt, formaggio, latte, uova, pollame, carne, pesce, caffè, riso, popcorn, maccheroni e frumento Farina, così come prodotti da forno che non contengono cioccolato, mandorle o altri noci, secondo PSU.

Effetti degli alimenti a basso contenuto di nichel

Alcuni alimenti che non hanno un alto contenuto di nichel possono in realtà aggravare la dermatite di nichel. Questi includono vino, birra, tonno, aringhe, sgombri, carote, pomodori, cipolle, mele e agrumi. Tuttavia, potrebbe essere possibile tollerare le verdure in questa lista se, se sono cotte, secondo Penn State University.

Expert Insight

A seguito di una dieta a basso contenuto di nichel è utile rimuovere solo dermatiti raramente, secondo la Società Dermatologica della Nuova Zelanda. Inoltre, è impossibile eliminare il nichel dalla vostra dieta interamente perché è presente nella maggior parte degli alimenti.

Prevenzione / Soluzione

Oltre a guardare la vostra dieta, è possibile evitare di toccare il nichel che è in argenteria, gioielli, denaro e altri oggetti in metallo, notare gli esperti della società dermatologica. Attenzione alle chiusure di abbigliamento, quali le chiusure lampo, i ganci e gli aghi del reggiseno, gli occhiali da vista, oggetti personali come telefoni cellulari, rossetti o porta sigarette e portachiavi, oggetti per la casa come forbici, tostapane e tappi per la vasca da bagno e articoli sul posto di lavoro come tastiere, Clip di carta o motosega. Evitare di utilizzare il primo litro d’acqua che viene prelevato dal rubinetto ogni giorno, secondo la Penn State University.