Benefici della pelle di smettere di fumare

Se stai pensando di smettere di fumare, sarai felice di sapere che la tua pelle raccoglierà i benefici. Il fumo contribuisce all’invecchiamento precoce della pelle, della psoriasi e del cancro della pelle. Se hai fumato per molti anni, potrebbe pensare che è troppo tardi per salvare la pelle, ma la pelle è un organo vivente che si rinnova per tutta la vita. Chiudere il fumo può aiutare a evitare ulteriori danni e migliorare la salute e l’aspetto della vostra pelle.

Cancro della pelle

Smettere di fumare riduce il rischio di molti tipi di cancro, incluso il cancro della pelle. Gli autori di un articolo pubblicato nel gennaio 2001 nel “Journal of Clinical Oncology” riferiscono che il fumo – in particolare di sigarette o tubi – è un fattore di rischio per il cancro della pelle delle cellule squamose. Dal gennaio 1991 al dicembre 1997, i ricercatori hanno identificato 966 pazienti con tumore della pelle, di cui 161 di carcinoma a cellule squamose. Dopo aver regolato l’età, il sesso e l’esposizione al sole, hanno riscontrato un aumento del rischio di carcinoma delle cellule squamose tra i pazienti che erano fumatori anziani o anziani. Le persone che avevano smesso di fumare hanno avuto un rischio inferiore rispetto ai fumatori attuali.

Psoriasi

La psoriasi è una condizione della pelle infiammatoria che provoca macchie rosse e pruriginose di pelle scabra. Gli autori di un articolo del 2007 pubblicato in “The American Journal of Medicine” trovarono un aumento del rischio di psoriasi tra i fumatori, i fumatori anziani e le donne esposte al fumo di seconda mano che sono state iscritte nello studio di salute degli infermieri II. Tra le donne che avevano smesso di fumare, il rischio è diminuito per ogni decennio dalla cessazione del fumo.

rughe

Le rughe sono una parte inevitabile dell’invecchiamento, ma smettere di fumare può ridurre la gravità delle rughe quando invecchiate. I ricercatori dell’Università della California hanno riferito in un articolo del 1995 pubblicato sul “American Journal of Public Health” che la pelle dei fumatori attuali tende a ruggire più gravemente di quella dei non fumatori o dei fumatori anziani. Essi hanno esaminato uomini e donne caucasici tra i 30 ei 69 anni e ha scoperto che la rugosità non è stata evidente fino a circa 40 anni. A quel punto, la pelle dei fumatori attuali ha sviluppato rughe più gravi rispetto alla pelle di persone che non avevano mai fumato e Ex fumatori. I fumatori hanno sviluppato più rughe rispetto ai fumatori maschi. I fumatori ex femminili avevano un aumentato rischio di graffiature gravi rispetto alle donne che non avevano mai fumato, ma il rischio era inferiore a quello delle donne attualmente affumicate.

Colore della pelle

Il colore della tua pelle è probabile che migliora quando si smette di fumare. Uno studio condotto presso un centro sanitario pubblico in Corea del Sud ha misurato i cambiamenti di colore della pelle in 34 uomini che hanno smesso di fumare all’inizio del mese di studio. I ricercatori hanno misurato melanina e arrossamento a 6 siti sui volti degli uomini e sui loro abdomeni. Come osservato nel rapporto di studio del marzo 2012 pubblicato nella “Journal of Korean Medicine”, dopo solo un mese, il melanina e l’arrossamento sono stati significativamente diminuiti, offrendo la prova che la cessazione del fumo può migliorare rapidamente l’aspetto della pelle.