Acido lattico nella respirazione aerobica

Se hai mai esercitato e ha colpito quel punto in cui hai ritenuto di non poter continuare, sai l’acido lattico. L’acido lattico è un prodotto della normale respirazione anaerobica cellulare. Per anni, gli scienziati credevano che l’acido lattico fosse semplicemente un prodotto sprecato dal metabolismo anaerobico. Tuttavia, l’acido lattico può essere utilizzato anche durante la respirazione aerobica.

Il primo significa che il tuo corpo usa per metabolizzare i nutrienti per produrre energia è attraverso la respirazione aerobica. La respirazione aerobica utilizza l’ossigeno per facilitare la produzione di energia. Quando esercitate, il tasso di respirazione aumenta per tenere il passo con la domanda di ossigeno supplementare. Tuttavia, se il tasso di respirazione e il flusso sanguigno non possono fornire abbastanza ossigeno ai muscoli lavorativi, il tuo corpo si trasforma in respirazione anaerobica. Questa è la produzione di energia senza l’uso di ossigeno. Questo sistema funziona producendo acido lattico per facilitare la produzione di energia. La respirazione anaerobica può sostenere l’energia da uno a tre minuti producendo grandi quantità di acido lattico. Quando il corpo torna alla respirazione aerobica, c’è generalmente un accumulo di acido lattico.

Durante i primi minuti di esercizio, prima che l’ossigeno abbia la possibilità di raggiungere l’attività, ci sono una grande quantità di acido lattico rilasciato, che si accumula. Il tuo corpo, essendo la macchina finemente sintonizzata, è un modo per affrontare questa abbondanza di lattato. I mitocondri delle cellule muscolari scheletriche, il luogo in cui si produce la produzione di energia aerobica, è in grado di assumere acido lattico extra e metabolizzarlo e usarlo per la produzione di energia. Così, mentre la respirazione aerobica non produce acido lattico per l’uso, è ancora in grado di utilizzarlo se è stato prodotto attraverso altri mezzi.

L’acido lattico, è proprio questo, un acido. Mentre il corpo può affrontare un certo acido lattico, l’accumulo può causare fatica e limitare il tempo di esercizio. Se troppo acido lattico viene rilasciato nel flusso sanguigno, diminuisce il pH del sangue. Nel tuo muscolo, un accumulo di acido lattico può inibire la glicolisi, la rottura del glicogeno in glucosio, che è il combustibile primario per l’energia.

Nel tempo il tuo corpo può adattarsi alla maggior parte di tutto ciò che lo fai. Con la formazione, il tuo corpo è in grado di affrontare meglio la produzione di acido lattico del tuo corpo. La quantità di acido lattico prodotta dal corpo diminuisce con l’allenamento. Quando viene prodotto, il tuo corpo è meglio in grado di gestire l’acido lattico e può utilizzarlo in modo che non si accumuli nei muscoli o nel flusso sanguigno. Inoltre, il vostro corpo diventa più attrezzato per affaticarsi ad un tasso più elevato di accumulo di acido lattico.

Produzione di acido lattico

Acido lattico e respirazione aerobica

Conseguenze dell’acido lattico

Adattamenti all’esercizio